Medicinali

dicembre 9, 2007 at 10:13 pm (Cinema, concerti, dove vado, merdate, Musica, segnalazioni)

Altra settimana con appuntamenti interessanti, che mi vedranno partecipe altrimenti questo si trasforma in un blog di servizio.

Martedì 11, al cinema Lumière di Bologna, ci sarà la proiezione del film documentario “Le vie dei farmaci”, con la presenza per successiva discussione di Monica Minardi, operatrice umanitaria di Medici Senza Frontiere.
E in questo caso il dibattitone ci sta tutto, visto che il film parla dei 40 mila morti al giorno nei Paesi poveri per via della inaccessibilità a farmaci anche banali. Indovinate perché. Motivi politici ed economici, per cominciare; poi ragioni sociali e mediche. Questa ennesima merda è documentata a livello mondiale dai due registi.
Che, mi dicono, hanno elaborato un’opera che risulta interessante anche sul piano del linguaggio filmico.
(E grazie a Sara per la dritta.)

Cambiando totalmente argomento, sabato sera all’Estragon concerto di Cristina Donà. Oramai quasi vent’anni di validissima musica italiana e non solo italiana. Autrice e cantante di grande spessore; 15 euro li vale tutti quanti.

Resto tangenzialmente in tema musica con l’ultima segnalazione. Festa-concerto di chiusura della campagna abbonamenti di Città del Capo – Radio Metropolitana (di cui ho già parlato qua), domenica al Locomotiv. La radio compie venti anni; mica brustolini.

Partecipatevi.

2 commenti

  1. saretta said,

    come sai al lumiere non vorrei mancare… buon motivo per non fare l’esame?? sì direi. ma non unico motivo.
    e forse sabato sarò all’estragon con un paio di amiche… da valutare.

    PS: non ho ancora terminato di scrivere ma lo farò quanto prima.

  2. Sara said,

    ma poi niente recesione??
    lo vogliamo dire o no che il filo conduttore del film un po’ mancava?
    lo vogliamo dire che il tema era interessante e gli imput c’erano tutti?

    a me non è piaciuto del tutto questo documentario: disordinato e poco chiaro in troppi punti. evidentemente il girato era davvero troppo e non l’hanno saputo organizzare bene. però è una grave mancanza.
    in compenso, nonostante il nostro chiacchiericcio critico, le dottoresse (di medici senza frontiere e di no grazie pago io) mi sono parse competenti e hanno introdotto dei contenuti interessanti.

    com’è che tu non dici niente??

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: