Timur Bekmambetov, I guardiani della notte (2004)

luglio 8, 2008 at 9:05 am (Cinema, recensioni, recuperi)

Bene e Male. Non puri, ma che comprendono in sé ciascuno una parte dell’altro, che sebbene minima è bastante a far vacillare.
Le istanze del fantasy calate nella realtà vera e contemporanea, in un intreccio che riguarda anche l’ambientazione (la Russia di oggi), e che probabilmente a livello extratestuale rispecchia gli intenti autoriali di unire la visionarietà e le atmosfere del cinema russo (ed ex sovietico in generale) con l’azione e gli effetti da blockbuster americano.

Il risultato è un film pretenzioso, l’intricata compattezza del cui intreccio si regge a volte su forzature evidenti, che stonano con l’impianto generale: come se la sceneggiatura non fosse in grado di conchiudere (per esempio nella soluzione della maledizione che genera il ciclone, o riguardo la scelta conclusiva del dodicenne con voce profonda e romanesca – vergognatevi, cialtroni al doppiaggio –, che fa veramente cascare le braccia).

Anche la regia, interessante e adrenalinica, che riesce a oltrepassare una certa clipparolità di base, si perde però in eccessi gratuiti, alla guarda come sono bravo e che ti vado a inventare.

Alti e bassi, in una generale disparità le cui punte negative risultano tuttavia più acuminate, spiccanti su quanto vi possa essere di positivo.
Resta comunque un film accettabile, che può ben predisporre al suo seguito (I guardiani del giorno, già uscito e recuperaturo) e all’attenzione per una eventuale attesa evoluzione di Bekmambetov (che non penso verrà del tutto soddisfatta da Wanted, ma domani mercoledì andrò con gli amici cinefili e radiofonici).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: