Yoshihiro Nishimura, Tokyo Gore Police (2008)

febbraio 19, 2009 at 3:32 am (Cinema, Future Film Festival 2009, recensioni)

Belli i tempi di Braindead, quando certo splatter, cui evidentemente questo film è avvicinabile, nelle sue esagerazioni era consapevolmente cazzone senza essere deficiente.

Ah ma guarda, sei partito proprio con il piede sbagliato. Qua ora siamo in Giappone, la patria di Tsukamoto e di Miike. E dei Guinea Pig.

Anche questo è vero. Tuttavia non ci siamo ancora; Miike, per quanto eccessivo, sgradevole, di regia e montaggio a volte compulsivi, discontinui, porta comunque avanti, in ciascuno dei suoi film (o per lo meno quelli che ho visto io), un progetto definiamolo coerente, con un assunto di fondo definito, pure nella sua eventuale allucinazione.
Tsukamoto lo stesso, e in più l’ho sempre considerato uno dei più acuti interpreti della condizione p*****derna; pure nel delirio citazionista, conserva una marca individuale fortissima, nella cifra stilistica come nei principi informatori.

E, concludo io, se ho capito dove vuoi andare a parare, i Guinea Pig mancano totalmente di una forma qualsiasi di ironia, sono estremi in un senso altro, che qua c’entra poco.

Esatto, perché abbiamo preso come riferimento gli splatter con componente cazzona.
In Tokyo Gore Police l’idea di fondo sarebbe anche buona: le ferite che diventano armi. Ma nello sviluppo si va abbondantemente oltre: restando nel campo dell’artificioso, si sfonda la soglia della gratuità inutile, si arriva al fastidio. La giapponesità, in questo, si trova più che altro nell’accumulo incontrollato, come in quell’altro film che si era visto un paio di giorni prima [siamo nel tempo del narrato, non della narrazione, N.d.R.].
E inoltre, magari non sarà una categoria estetica, ma non ho distolto lo sguardo nemmeno una volta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: