Werner Herzog, Il cattivo tenente – Ultima chiamata New Orleans (2009)

settembre 18, 2009 at 1:03 pm (Cinema, recensioni) (, , , , )

Herzog ha dichiarato di non avere mai visto il film di Abel Ferrara.
Io lo vidi tipo una decina di anni fa, e a parte Keitel disturbato e Ferrara disturbatissimo, non ricordo niente.
Frega a qualcuno? No.

Acqua. Prima sporca, libera a ricoprire devastazioni, poi tranquilla e rinchiusa. Ma pur sempre acqua.
Luci e ombre, da un ufficio sempre con quelle serrandine tirate, i volti e gli ambienti graticolati; spesso la faccia di Cage divisa letteralmente in due, e pienamente illuminata quasi solo nei momenti di massima difficoltà.

Sebbene per i primi 30/40 minuti sia stato là titubante: che razza di storia inutile e senza senso è mai questa, il cui script appare già visto e rivisto e la cui sceneggiatura se ne sbatte dei raccordi e li tira via così, tanto perché in qualche modo devono starci? (Se fossero mancati del tutto, sarebbe stato un altro film, probabilmente di un altro regista; ma questo non ci interessa.)
Poi sono comparse le iguane, e allora ho capito.

Film pienamente herzoghiano, dunque, così come il personaggio protagonista gobbo sciancato e altro (benché Cage non sia Kinski ma sia Cage, e a volte sembri ricordarcelo); anche in quanto tale da vedere e decisamente con gusto; seppure forse un po’ irrisolto, probabilmente poco coeso nel trasfondere (comunicare) quel livello più profondo di realtà e quello sguardo su di esso che informano la filmografia di questo grande.

Advertisements

1 commento

  1. Notizie dai blog su Incontri alla fine del mondo: Werner Herzog said,

    […] Werner Herzog, Il cattivo tenente – Ultima chiamata New Orleans (2009) Herzog ha dichiarato di non avere mai visto il film di Abel Ferrara. Io lo vidi tipo una decina di anni fa, e a parte Keitel disturbato e Ferrara disturbatissimo, non ricordo niente. Frega a qualcuno? No. Acqua. Prima sporca, libera a ricoprire devastazioni, poi tranquilla e rinchiusa. Ma pur sempre acqua. blog: Lo spettatore di provincia | leggi l'articolo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: