Enzo G. Castellari, Il grande racket (1976)

novembre 17, 2009 at 4:59 pm (Cinema, recensioni, retrospettive) (, , )

La prima mezz’ora coinvolge senza tregua, con il gruppo di pessimi e odiosissimi estorsori del racket che fa il giro degli esercizi commerciali per pretendere pizzi e nel caso menare o sfasciare tutto.
Poi la sceneggiatura subisce un paio di lievi zoppicamenti e forzature, che tuttavia in questo caso si diluiscono e vengono assorbiti dall’insieme del resto.

Perché Castellari riesce a confezionare un film-gioco (una tra le scene di sparatoria ricalca alla perfezione, anche nelle movenze e disposizione delle figure, quella che sarà una tipica schermata degli shoot ‘em up con pistola contro lo schermo), ben calibrato nelle varie parti e nei diversi toni. Si passa da scene molto forti di stupri a situazioni di divertimento puro nella loro schietta inverosimiglianza, come quella ottima del campione di tiro al piattello che si autocoinvolge nella sparatoria alla stazione.
Inoltre, vengono tralasciate le velleità sociologiche (benché il terrore e la ritrosia alla collaborazione da parte delle vittime siano dipinte in maniera convincente), se non quelle strettamente necessarie al dispiegamento della trama, come il comportamento ambiguo dei rappresentanti processuali, tra cui un avvocato che a me dal primo momento ha fatto pensare a Ghedini, e dei superiori del maresciallo Testi.

Prendersi troppo sul serio, per questo genere, spesso evidenza i limiti di film che, per premere sulla spettacolarità, semplificano e generalizzano i contesti.
La declinazione vincente di Castellari è puntare scopertamente sul divertimento, e come di consueto sull’azione e sulle sparatorie, qua accompagnati da un ottimo ritmo globale.
Buona anche la gestione del cast, con il gruppo di vendicatori che può rivaleggiare con i bastardi del maledetto treno blindato.

[La recensione in una veste diversa]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: